Il Centro di Studi Giuridici Europei

Il Centro di studi giuridici europei ha come scopo lo sviluppo degli studi di diritto comparato con particolare riguardo ai Paesi dell’Unione europea, in tutti i suoi aspetti, sia teorici sia pratici.
Per perseguire i suoi scopi istituzionali il Centro in particolare si adopera:

– a favorire la preparazione di laureati e studenti di lingua straniera nel campo del diritto italiano, offrendo loro possibilità di studio e ricerca, corsi speciali, tavole rotonde e conferenze;
– ad affiancare i corsi del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Urbino  e, in particolare, i corsi estivi di questa con corsi, tavole rotonde, conferenze, di carattere comparatistico e di diritto straniero;
– a diffondere all’estero la conoscenza del diritto italiano e a potenziare in Italia lo studio del diritto straniero;
– a promuovere la documentazione nel campo del diritto straniero presso la biblioteca della Università degli Studi di Urbino.

La prima riunione, durante la quale è stato deliberato lo  Statuto del Centro è avvenuta il 5 maggio 1965 e il Centro è stato riconosciuto il 4 marzo 1966 dall’Università degli Studi di Urbino (la Convenzione)

Professori presenti alla prima riunione:

– prof. Crisanto Mandrioli
– prof. Alessandro Migliazza
– prof. Sergio Antonelli
– prof. Enrico Paleari
– prof. Francesco Margiotta
– prof. Giovanni Bognetti
– prof. Manfredi Bosco

Direttore attuale: prof. Alessandro Bondi

Consiglio Direttivo attuale
Prof. Luigi Mari (Coordinatore), Università degli Studi di Urbino;
Prof. Paolo Morozzo della Rocca, Università degli Studi di Urbino;
Dr. Christina Schmid, Direttore dell’Istituto svizzero di diritto comparato (ISDC);
Dr. Lukas Heckendorn Urscheler, Vice-Direttore ISDC;
Dr. Ilaria Pretelli, Collaboratrice scientifica ISDC;
Prof. Bertrand Ancel, Université de Paris II, Panthéon Assas;
Prof. Horatia Muir Watt, Ecole de droit, Science Po, Paris;
Prof. Marie Elodie Ancel, Université de Paris Est Créteil
Prof. Didier Boden, Université de Paris I, Paris Sorbonne;
Dr. Robert Bray, Principal Administrator at the European Parliament;
Dr. Paolo Pasqualis, Notaio, Consiglio nazionale del Notariato;
Dr. Edoardo A. Rossi, Assegnista di Ricerca, Università degli Studi di Urbino

fondato nel 1959 da Enrico Paleari e Germain Brulliard